» » Escursionisti per caso  » relazioni, arrampicata, arrampicate, vie di roccia, vie normali, vie di ghiaccio, scalata, scalate, alpinismo, scialpinismo, ferrate, ferrata, alpinisti, alpinista, cordata, montagna, civetta, pelmo, antelao, tofana, trekking, vie ferrate, escursioni, dolomiti, escursioni in dolomiti
Nome:        Alverà Spigolo Sud

Cima:         CIMA BOIS

Zona:         Cima Bois

Altezza:     2559 mt     Dislivello: 400 mt

Tempi:       5-6 ore

Difficoltà:    V, pp. V+

Materiale:    normale dotazione alpinistica

Punto di partenza:    Casa cantoniera posta a ca. 1,5 km da Passo Falzarego sul versante ampezzano.

Classica ascensione che ogni anno richiama molti alpinisti, sia per la bellezza della via per la sua logicita', sia per la qualita' della roccia. La via sale lo spigolo all’estrema destra della parete del Col dei Bos.

Attacco:
Dal parcheggio si prende il sent. 412 che verso destra porta alla strada sterrata che sale a forcella Bois. In corrispondenza di un ponte di cemento, salire direttamente per canale ghiaioso e baranci, fino all’attacco al centro del nero paretone iniziale, leggermente a destra della verticale calata dalla cima. 35 minuti dal parcheggio dell'auto.

Relazione:

1.  Si sale obliquamente a sinistra per placche. Sosta su chiodo (45 m., IV)

2.  Proseguire mirando ad un albero secco (V), da cui si obliqua a sinistra per entrare in un camino (IV+). Sostare oltre il camino (50 m.)

3.  Proseguire verso destra fino a raggiungere una nicchia, alla base di un diedro-camino, unica possibilità di superare la fascia di rocce gialle. (35 m., IV)

4.  Dalla nicchia si esce a destra (2 ch.) per rientrare nel diedro. Sosta su due ch. (30 m., IV).

5.  Si segue il grande diedro (V', pp. di V+, 4 ch.), fino ad un terrazzino. Sosta su mugo (35 m.).

6.  Si sale obliquando per rocce nere fin sul filo dello spigolo (50 m., III+).

7.  Si segue il filo dello spigolo (IV+, V°) con entusiasmante arrampicata vertiginosa, su roccia solida. Sosta su ch. (50 m.)

8.  Seguendo la configurazione della roccia (canale terroso), spostarsi a sinistra fino a una cengia. Sosta su due ch. (50 m.)

9.  Su per parete nera (a circa meta', uno strapiombo), che porta ad un camino con sasso incastrato. Si può superare esternamente (più difficile) o internamente (30 m. , IV, V).

10.  Si attraversa circa 20 metri a sinistra su roccia friabilissima fino allo stretto camino finale. Si sale lungo la fessura, la quale porta alla cima sommitale.

Discesa:
Dalla cima si scende verso destra alla forcella di Col dei Bos. Da qui si prosegue lungo una strada sterrata, si supera una galleria e si raggiunge un bivio; si tiene la destra e all’altezza di un ponte si imbocca il sent. 412 che riporta al parcheggio (ore 1).




















> Graphic by Army © 2000-2020 Webdreams