» » Escursionisti per caso  » relazioni, arrampicata, arrampicate, vie di roccia, vie normali, vie di ghiaccio, scalata, scalate, alpinismo, scialpinismo, ferrate, ferrata, alpinisti, alpinista, cordata, montagna, civetta, pelmo, antelao, tofana, trekking, vie ferrate, escursioni, dolomiti, escursioni in dolomiti
Nome:        Libri di S. Daniele

Cima:         Monte Borgà

Zona:         Erto

Altezza:     2228 mt.     Dislivello: 1400 mt.

Tempi:       3 ore salita



Strada di accesso:
Da Longarone, per la diga del Vajont, si giunge all’abitato di Erto (800 mt.) che si risale fino a raggiungere le case più alte (loc. Forcai). Da qui (cartello indicatore) parte il sentiero CAI n. 381.

Relazione:
Il sentiero sale subito ripidamente per una pala boscosa alternata a qualche radura, da dove si ha una bella vista sul lago del Vajont e della frana sul monte Toc di fronte.
Dopo circa un’ora si giunge al bivio con il sentiero che si segue in direzione dei “Libri di S. Daniele”. Si attraversa una zona di ghiaie e mughi per arrivare ad una conca dove sorgono i ruderi di Casera Borgà (m. 1940). Seguendo i frequenti ometti (segnavia sbiaditi) si giunge sotto la bastionata rocciosa finale. Il sentiero si incanala in una specie di solco obbligato e giunge alla forcelletta erbosa da cui proseguendo a dx si arriva in breve, attraverso un pendio prativo, alla cima con croce e libro di vetta.

Dalla forcelletta proseguendo invece a sx si giunge in cima al monte Sterpezza e in circa 15 minuti ai “libri di S. Daniele”, particolari formazioni rocciose simili a pagine di libri. Qui giunge il sentiero proveniente da Casso.

Discesa:
1) Per la via di salita (ore 2 circa)
2) Dai “Libri di S. Daniele” si può proseguire fino a Casso, da cui parte il sentiero “Trui dal scjarbon” che si collega alla parte iniziale del sentiero 381 di Erto (circa ore 2,30-3).





















> Graphic by Army © 2000-2017 Webdreams