» » Escursionisti per caso  » relazioni, arrampicata, arrampicate, vie di roccia, vie normali, vie di ghiaccio, scalata, scalate, alpinismo, scialpinismo, ferrate, ferrata, alpinisti, alpinista, cordata, montagna, civetta, pelmo, antelao, tofana, trekking, vie ferrate, escursioni, dolomiti, escursioni in dolomiti
Nome:        Cesare Piazzetta

Cima:         Piz Boe

Zona:         Sella

Altezza:     3152 mt     Dislivello: 950 mt

Tempi:       5 - 6 ore



Strada di accesso:
dal passo Pordoi (2239) lungo una stradina asfaltata fino al parcheggio (2195), poco sotto l'ossario tedesco, 1,5 km.

Accesso:
Grande cartello presso l’ossario Pordoi (2229). Lungo un sentierino ben marcato, attraverso prati si sale fino al punto in cui sbocca la piccola val de Joel. Ripido tratto in salita lungo la valletta fino all'enorme cengia ghiaiosa. che corre lungo l'intero versante S del massiccio. Qui s'incontra l'alta via. segn.bianco‑rossi, e quindi il punto d'attacco della ferrata (1 h ½)

Relazione:
Il tratto di avvicinamento rappresenta già un banco di prova da non sottovalutare: soltanto una fune metallica saldamente ancorata porta a superare una parete rocciosa praticamente verticale e quasi priva di appoggi. Proseguendo le difficoltà non diminuiscono: si procede in un alternarsi di cenge e gradoni di roccia, sempre assicurati ma molto esposti, fintantochè le funi metalliche si estendono persino lungo un precipizio mozzafiato. La ferrata vera e propria termina su una grossa cengia; la prosecuzione del tracciato (grado di difficoltà da I a I I) è sempre marcata ma non più assicurata.

La via Piazzetta sbocca infine nell'ampia arena naturale ai piedi del Piz Boè. AI margine dx delle tracce di sentiero salgono verso il fianco SE della montagna, dove s'incontrerà il sentiero n. 638 (3050 m circa), proveniente da Vallon. In 15 min si raggiunge il Piz Boè (3152), 2 h 1/2 dal punto d'attacco.

Discesa:
Attraversando la forc. Pordoi (2829) si scende al passo Pordoi, segn. 638/627, 1 h 1 /2.

> Graphic by Army © 2000-2020 Webdreams